A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

GIORGIO GABER lyrics : "Cronometrando Il Mondo"

Un animale sconosciuto che gira per la casa
i gesti incomprensibili e l’aria misteriosa.
Io lo osservo, lo studio

vorrei proprio conoscerlo meglio.
Sto parlando di mio figlio.


Allevato da padre perfetto
trascorreva intervalli felici
cronometrando il mondo

cronometrando il mondo.
cosciente e stupefatto.


Dietro i suoi occhi $$#orti e strani
c’è un po’ dell’indifferenza dei marziani
di chi divide il proprio affetto

tra il computer e il suo gatto
con un’inspiegabile armonia
senza uno scoppio illogico di gioia

senza nemmeno un riso un po’ improvviso
senza neanche la paura della noia.
Ma al contrario di chi è insoddisfatto

lui mantiene il suo proprio equilibrio
cronometrando il mondo
cronometrando il mondo.

cosciente e stupefatto.
Senza gli slanci o le passioni ardenti
senza la smania di grossi mutamenti

e forse cose come queste lui le ha già vissute o viste
attraverso gli occhi degli eroi
forse è uno scherzo della fantascienza

forse è la prova di una razza nuova
che mi dà la sensazione dell’assenza.
Così estraneo persino al suo tempo

lui mantiene il suo proprio equilibrio
cronometrando il mondo
cronometrando il mondo.

Io vorrei almeno sentirti vicino
in qualche sentimento uguale ai miei
almeno nei deliri che non vedo

o che non hai.
Io vorrei almeno poterti incontrare
in qualche antica forma di ironia

nel cuore, nella voglia di cambiare
o in qualche nostra idea.
Ma quasi certamente

il diciassette e il sessantotto
per lui sono soltanto numeri del lotto.


Allevato da padre perfetto
trascorreva intervalli felici
cronometrando il mondo

cronometrando il mondo
cronometrando il mondo
cronometrando, cronometrando, cronometrando

cronometrando il mondo
cronometrando il mondo.

Submit Corrections

Thanks to alexandra_feaa