Warning: session_start(): open(/var/lib/php/sessions/sess_n47s91hner0rqmtfi18tvjlulh, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in /var/www/html/lyricsreg.com/reg.php on line 2

Warning: session_start(): Failed to read session data: files (path: /var/lib/php/sessions) in /var/www/html/lyricsreg.com/reg.php on line 2
ADRIA : Il Reietto Del Diavolo Part II lyrics

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z #

ADRIA lyrics : "Il Reietto Del Diavolo Part II"

Quando n c'hai na lira mica fai na bella vita
non ti sorride la figa e i calci in culo t' armettono in riga
mi dici mica che se fo cosi' se more

basta che se move
che vi seppellico a tutti
(quanto siete brutti)

è terrorismo psicologico aspettano che t'impicchi
vuoi essere amato ma l'erba voglio cresce solo nel giardino dei ricchi
stressatissimi

pieni di debiti e sciagure
pensa al suicidio un giorno si e l'altro pure
per la strada coi soggetti borderline senza speranza

resta online in 10 a fumare in una stanza
mischia l'antidepressivo con il @@#!tail che scrocchi alla festa
il futuro è un buco nero che ci caga in testa

chi si autodistrugge non è cattivo ha solo un cuore grande che soffre spesso
chi è cattivo invece fa soffrire gli altri e sta sempre bene con se stesso
ti chiama e ride mentre sei depresso e ingoi una gillette nel cesso



Non mhanno nsegnato a scola che il mondo è nammerda

grigio nelle membra freddo e depravato
eccitato dal rancore che riserva
erode gli stomaci e ci insegna ad essere [email protected]$)i

nella tua merda accasciati e muorici che qua
si paga alla consegna
segna

il mio nome nella lista nera ma
la mia persona è vera
sopravvivo e svolo anche stasera

anche se la prospettiva è nera



Quando hai bisogno d'affetto chiediti dov'è il coltello
esplodi sul muro il mio cervello ma almeno fa n'affresco bello
senza n'euro od un futuro piu' sbagliati nel modo di porci

pensi rime non le scrivi clicca non mi piace la mia mole è perle ai porci
prima di crepare senza amore con dieci spilli nel cuore
prendi a capocciate il congelatore senti freddo fatti onore

ho fatto un sogno bellissimo ero morto per $$#aggiare quel sapore
una vita al limite contro me stesso dentro un tunnel dell'orrore
ogni delusione c'ha la morsa di un alligatore

la soluzione e premere forte sulle fauci e attendere l'untore
maledici la fattura sulla strada della desolazione
tu coglione sono sempre stato un signore

carne da macello pe ste donne n passa n cazzo da quando mi alzo e quando ci esco pazzo
gioca a ruba mazzo sullo scazzo del mio pezzettino e io ti ammazzo



Non mhanno nsegnato a scola che il mondo è nammerda
grigio nelle membra freddo e depravato

eccitato dal rancore che riserva
erode gli stomaci e ci insegna ad essere [email protected]$)i
nella tua merda accasciati e muorici che qua

si paga alla consegna
segna
il mio nome nella lista nera ma

la mia persona è vera
sopravvivo e svolo anche stasera
anche se la prospettiva è nera

Submit Corrections